Poker all’Italiana

Sebbene venga da molti chiamato “Poker all’Italiana”, il classico poker a cinque carte coperte è di origine statunitense, dove è nato alla fine del XIX secolo e dove ancora porta il nome di 5-card draw Poker (letteralmente, 5 carte coperte). La caratteristica di questa variante del Poker è che tutti i giocatori giocano a carte coperte, che vengono rivelate soltanto nel caso in cui si arriva a mostrare il proprio punteggio. Oggi è possibilità di giocare al Poker all’Italiana online, con soldi veri e contro avversari reali.

Regole del Poker all’Italiana

Nel Poker all’Italiana non si gioca con tutte le carte, bensì con un numero di carte ridotto che si decide sottraendo il numero di giocatori dal numero 11. Ad esempio, giocando in quattro, si sottrae 4 dal numero 11 e quindi si gioca con le carte che vanno dal 7 in poi. Allo stesso modo, giocando in 5, si gioca con le carte che partono dal 6 in poi ecc.

Svolgimento del gioco

All’inizio del gioco, il mazziere distribuisce 5 carte coperte a ogni giocatore. Per poter continuare, il giocatore deve “aprire”, ovvero puntare, cosa che però può fare soltanto se possiede una coppia di jack o superiore. Se nessuno riesce ad aprire, la partita si chiude e in quella successiva il punteggio minimo viene alzato di un grado (coppia di Q, coppia di K, doppia coppia ecc.).

Il giocatore alla sinistra del mazziere può aprire con il “buio”, ovvero senza vedere le carte. In tal caso, non importa se il punteggio non raggiunga il minimo richiesto.

Dopo che un giocatore ha aperto, gli altri a turno possono decidere se “vedere”, “lasciare” o “rialzare”.

Il cambio delle carte

Dopo il primo giro di puntate seguenti l’apertura, ogni giocatore ha la possibilità di cambiare delle carte a propria scelta. In tal caso, lascia sul tavolo (coperte) le carte che desidera scartare, per ricevere altrettante carte dal mazziere. In questo modo, ogni giocatore può puntare ad ottenere un punteggio migliore di quello iniziale.

Il giro finale

Dopo il cambio carte, la parola va a chi ha aperto o rialzato nel giro di puntate precedente. A turno, ogni giocatore potrà decidere se vedere, bussare, continuare la “parola”, o lasciare. Il bussare e la parola hanno funzioni simili ed entrambe lasciano per l’appunto parlare prima gli altri. Mentre se tutti bussano vi è comunque la continuazione del gioco e la distribuzione del piatto, con il “parola” o “parole” non vi è la distribuzione del piatto, che viene invece mantenuto per la partita successiva.

Chi vince al Poker all’Italiana?

Nel Poker all’Italiana vince il giocatore che arriva alla puntata finale e che detiene il punteggio più alto. La gerarchia, nel Poker all’Italiana, vede il Colore più alto del Full. Quindi, dal più basso al più alto è: carta alta, coppia, doppia coppia, tris, scala, full, colore, poker, scala colore, scala reale, scala reale massima. In caso di parità di punteggio, vale la priorità dei semi secondo l’ordine cuori, quadri, fiori, picche.

Come giocare al Poker all’Italiana online

Abbiamo precedentemente evidenziato la possibilità di giocare al Poker all’Italiana online per soldi veri e con reali avversari. Per farlo, basta iscriversi ad un casinò che presenti questo gioco tra quelli disponibili. Vi consigliamo vivamente di scegliere dei casinò online cicuri con licenza AAMS, come quelli menzionati sul nostro sito, che abbiamo selezionato tra quelli più conosciuti e importanti.